Pediatra Dott.ssa Paola Nannei Viganò

Educazione Alimentare dei Bambini – I consigli della Pediatra

12/04/2021

Educazione Alimentare dei Bambini – I consigli della Pediatra

L’educazione Alimentare dei Bambini è una delle “missioni” della Dottoressa Paola Nannei Viganò – Pediatria, Radiologia intervenistica ed Omeopatia- che potremmo definire una vera “istituzione” a Milano. Siamo veramente orgogliosi di poter pubblicare un suo articolo scritto appositamente per Cavoli a Merenda KIDS, progetto nel quale la Dottoressa Nannei crede molto. La corretta educazione alimentare nei bambini è infatti uno degli argomenti che più le sta a cuore.

Fai del tuo cibo una medicina. Sei quello che mangiDott.ssa Paola Nannei Viganò

Con questi due aforismi già Ippocrate nel 460aC metteva in evidenza, quanto il mangiare bene e sano, contribuisse alla salute dell’intero organismo.

A fasi alterne questi concetti sono stati ripresi, dimenticati, dimostrati scientificamente, ampliati, arricchiti ( vegetariano, vegano, senza grassi o latticini, biologico ecc).

Tenendo presente che alcune patologie necessitano di diete diverse: fenilchetonuria, celiachia ecc. o calibrate: diabete, obesità ecc, la nostra dieta dovrebbe essere ben strutturata, varia
e comprendere cibi stagionali a km zero. Quanto detto poi, se lo riferiamo all’età pediatrica assume ancora maggiore valore.

Infatti se sino dai primi anni di vita abituiamo i nostri bambini ad un’alimentazione corretta, regaleremo loro una salute “di ferro” ed un sistema immunitario pronto ad affrontare e a superare le varie malattie. Inoltre se insegneremo ai nostri figli a riconoscere i cibi, a manipolarli, a prepararli, a non fare sprechi impareranno anche il valore di un buon piatto cucinato e preparato a regola d’arte!

Certo questo può significare anche stravolgere le usuali abitudini, rieducare il gusto alterato da “cibi cattivi” che l’organismo rifiuterebbe se ormai non fosse contaminato.

Cosa c’è di migliore e più veloce di supermerendine, patatine, piccoli snacks tutti imbustati e conservati? Inoltre, come fenomeno parallelo, è che tutti diciamo di mangiare bene, di stare molto attenti a quello che prepariamo per i bambini, ma forse non lo pensiamo davvero. Infatti i frigoriferi abbondano di buste di insaccati, sughi prepreparati, verdure nei contenitori, uova….a lunga scadenza!

In realtà accettiamo quanto la TV sponsorizza: lo yogurt che cura le ossa, l’olio che non aumenta il colesterolo ecc ma non teniamo presente che siamo quello che mangiamo, soprattutto i nostri bambini. Pensiamo al processo di alchimia che avviene con l’ingestione del cibo che diventa parte del ns organismo: cellule, sangue ecc.

Noi siamo responsabili della salute dei nostri figli.

Per tale motivo scegliamo almeno 2-3 giorni alla settimana e prepariamo con loro i cibi adatti. Raccontate loro che le carote nascono sotto terra e non appese ad un albero, magari se avete un terrazzino microscopico seminate dei ravanelli, 2-3 carote e qualche erba aromatica.

Ogni minuto in più dedicato in allegria ai vostri bimbi e alla loro dieta vi darà come ricompensa un’altra qualità e concezione di vita

Articolo a cura della Dottoressa Paola Nannei Viganò
Pediatria, Radiologia intervenistica ed Omeopatia
Via Revere, 11
20123, Milano
tel: 02 48005491

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply